Tecnologie fondamentali per la podologia

La podologia ha fatto grandi passi avanti grazie all’adozione di tecnologie all’avanguardia, che migliorano significativamente la diagnosi e il trattamento delle patologie del piede. Il Podologo Michele Testi ci guida alla scoperta delle tecnologie essenziali che stanno rivoluzionando il settore.

1.  Ecografo

L’ecografo è uno strumento oggi indispensabile per i podologi. Utilizzato durante le visite ambulatoriali, consente una valutazione più precisa delle condizioni dei piedi. Questo strumento utilizza onde sonore per creare immagini dettagliate dei tessuti molli, dei muscoli e delle strutture ossee. Grazie all’ecografo, è possibile diagnosticare con maggiore accuratezza diverse patologie, come tendiniti, lesioni muscolari e problemi articolari, permettendo di pianificare interventi terapeutici mirati.

2️. Riunito podologico

Il riunito podologico è un insieme di strumenti integrati che comprendono turbina, fresa e siringa aria-acqua. Questo dispositivo è fondamentale per eseguire trattamenti cutanei con la massima precisione. La turbina e la fresa permettono di lavorare con estrema delicatezza e accuratezza su calli, duroni e altre problematiche cutanee, mentre la siringa aria-acqua assicura una pulizia ottimale durante le procedure. L’uso del riunito podologico garantisce trattamenti efficaci e sicuri, migliorando il comfort dei pazienti.

3️. Laser podologico

Il laser podologico è una tecnologia avanzata che ha rivoluzionato il trattamento delle ferite e delle patologie muscoloscheletriche. Viene utilizzato per accelerare la guarigione dei tessuti, stimola la rigenerazione cellulare e riduce l’infiammazione. Questo trattamento non invasivo è particolarmente efficace per problemi come fascite plantare, tendinosi e ulcere diabetiche e infiammazioni dell’apparato muscolo scheletrico. Particolarmente efficace anche nelle lesioni contaminate da batteri e funghi. Il laser podologico non solo velocizza il recupero, ma riduce anche il dolore e migliora la qualità della vita dei pazienti.

4️. Tecnologia 3D

Una delle innovazioni più significative in podologia è l’utilizzo della tecnologia 3D per la creazione di plantari su misura. Dopo una valutazione biomeccanica dettagliata dei piedi, i dati raccolti vengono utilizzati per stampare plantari personalizzati in 3D. Questi plantari sono progettati per correggere difetti posturali e meccanici, migliorando l’allineamento del corpo e riducendo il rischio di infortuni. La precisione offerta dalla tecnologia 3D assicura che ogni plantare sia perfettamente adattato alle esigenze individuali del paziente.

Se desideri saperne di più su queste tecnologie o prenotare una visita, non esitare a contattarci.

Prenota una visita podologica

Condividi: